Dai la giusta importanza alla vista

PRENOTA ORA!

Utilizza il form per inviarci la tua prenotazione.Ti contatteremo il prima possibile per la conferma.

PRENOTA
26 Gennaio 2018

Dai la giusta importanza alla vista

Nella medicina moderna la prevenzione riveste un ruolo fondamentale ed e’ per questo motivo che e’ importante controllare periodicamente il nostro bene piu’ prezioso: la vista !

Possiamo individuare sinteticamente in 3 fasce di eta’ i momenti “critici” per il nostro apparato visivo : dai 4 ai 15 anni – intorno ai 40 anni – dopo i 60 anni. Nell’eta’ dello sviluppo psico-fisico la finalita’ della visita specialistica e’ volta soprattutto ad individuare – e di conseguenza correggere – eventuali difetti refrattivi (miopia, ipermetropia, astigmatismo) specialmente se tali deficit sono presenti nei genitori.

Tali difetti – che alle volte interessano solo un occhio, e per questo non riconosciuti tempestivamente – possono comportare conseguenze negative permanenti sulla qualita’ della visione. Intorno ai 40 anni compare inesorabilmente un difetto visivo che colpisce tutti: la presbiopia. In pratica la nostra capacita’ di mantenere una buona messa a fuoco degli oggetti posti a breve distanza (riviste, cellulari, cucire) piano piano viene meno. Se tale difetto non viene compensato adeguatamente, lo sforzo accomodativo prodotto per cercare di vedere.. “a tutti i costi” senza occhiali comportera’ sintomi via via piu’ importanti: dal semplice arrossamento della congiuntiva fino alla cefalea cronica. Spesso in questi casi ci si limita a comprare il classico occhialino in Farmacia o al Supermercato, ma sarebbe invece opportuno effettuare una visita Specialistica completa in modo da valutare l’apparato visivo nel suo complesso. La visita quindi non sara’ volta solamente ad individuare la correzione migliore per una buona visione da vicino, ma sara’ occasione per controllare la struttura dell’occhio (estremamente complessa pur essendo un organo di piccole dimensioni), la pressione intraoculare ( se alterata puo’ portare al Glaucoma) e la retina (il fondo dell’occhio).

Dopo i 60 le visite di controllo andrebbero eseguite periodicamente ogni 2 anni. Anche l’occhio “invecchia” e la qualita’ della visione puo’ subire variazioni importanti. Spesso tali deficit vengono trascurati nelle fasi iniziali ed e’ questo il motivo dell’importanza dei controlli periodici anche in assenza di sintomi significativi. Patologie piu’ frequenti tra gli over 60 sono essenzialmente tre: Glaucoma, Cataratta, Maculopatia. Durante la visita quindi e’ necessario valutare la Pressione Intraoculare (uno dei principale fattori di rischio per il Glaucoma), lo stato del Cristallino ( una piccola lente posta all’interno dell’occhio che se si opacizza porta alla cataratta) e la Retina – in particolare la sua zona centrale (la macula) per escludere iniziali lesioni che – se non riconosciute – possono nel tempo produrre effetti invalidanti.

Presso il Centro Polispecialistico Pacini e’ possibile effettuare visite Specialistiche che tengono quindi conto di quanto sopra esposto, in modo da effettuare una visita molto accurata – ascoltando il paziente – in modo da soddisfare al meglio le sue esigenze.