Le aritmie cardiache

PRENOTA ORA!

Utilizza il form per inviarci la tua prenotazione.Ti contatteremo il prima possibile per la conferma.

PRENOTA
26 Gennaio 2018

Le aritmie cardiache

Tra fisiologia e patologia “uno stretto confine”

Molti pazienti si rivolgono giornalmente presso i nostri ambulatori di Cardiologia e Aritmologia per problemi di aritmie cardiache.

Tutto lo stress giornaliero che subiamo , si riversa sul nostro ” Cuore ” facendolo ” PALPITARE ” in modo aritmico.

Il paziente avverte cio’ in maniera diversa descrivendolo come : sensazione di battiti mancanti; come dei “TONFI” al cuore ; come se il cuore facesse delle capriole nel petto ; sensazione di “arresto cardiaco” con successiva ripresa che provoca molta paura nel soggetto; sensazione di avere delle grosse gocce d’acqua cadenti nel petto ; e molte altre strane descrizioni.

Tutte queste sono semplicemente dei battiti in piu’ , appunto Extrasistoli che vengono avvertite in maniera del tutto soggettiva , ma che provocano tanta paura nel soggetto che le percepisce.

Dobbiamo dire che la maggior parte sono date da Extrasistoli benigne , cioe’ senza nessun significato patologico , ma che vengono scatenate da vari eventi , tipo: stress lavorativo, familiare , ansia, depressione , paure,fumo , insonnia , stanchezza , eccessiva sudorazione con perdita di elettroliti ( potassio in particolare)soprattutto nel periodo estivo ed in chi fa uso eccessivo di diuretici ,gastrite, calcolosi biliare , digestione difficoltosa , distiroidismo,l’uso di sostanze stupefacenti ,etc .

Solo in pochi casi , da non trascurare , possono esserci dei problemi anche seri alla struttura del cuore o al Sistema elettrico cardiaco : Pertanto alcune Extrasistoli possono essere anche espressione indiretta di patologia cardiaca seria .

Necessitano pertanto una attenzione seria ed oculata .Infatti non e’ facile “catturare” il momento in cui si manifesta l’aritmia cardiaca .Occorrono a volte anche mesi prima di venire a capo del tipo di aritmia cardiaca ed iniziare le giuste indagini e terapie del caso , lasciando il paziente in balia delle sue paure durante l’attesa della giusta diagnosi .Pertanto il fattore tempo e’ fondamentale nel creare sicurezza ed attenuare le ansie !

Uno strumento molto utile a cio’ e’ : L’ ECG dinamico secondo HOLTER delle 24 ore , che ci permette una registrazione continua della attivita’ completa cardiaca , appunto per 24 ore consecutive .

In commercio esistono ma ancora poco usati , degli strumenti che ci permettono una registrazione continua cardiaca per 7 giorni consecutivi , aiutandoci cosi ad una diagnosi precisa e rapida .

Le nuove tecnologie ci vengono ormai incontro , infatti lo strumento suddetto e’ sempre di piccolissime dimensioni e si applica con dei cavetti sul torace del paziente , il quale potra’ fare tutte le sue attivita’ giornaliere senza interferire con la registrazione del battito cardiaco.

Il Centro Polispecialistico Pacini e’ una delle poche strutture in Milano ad essere dotato di questa nuova metodica di registrazione continua per sette giorni per venire incontro sempre piu’ alle richieste dei nostri pazienti .

Il Cardiologo -Aritmologo Dr S. Arcidiacono

dietetica e nutrizione, consulenza dietista e nutrizionista